Prospettive

Un magazine giovane, multidisciplinare e impegnato

Anche se tu ancora non ci sei

Tempo di lettura: < 1 minuto

Anche se tu ancora non ci sei
riesco a sentire le tue dita passare
tra i dolori ardenti e le confusioni soffuse
Riesco a sentire l’universo mio sospirare tutto insieme, le stelle uscirmi dallo
stomaco e bruciarmi le malinconie
Riesco a risentir qualcosa roteare
nella costellazione del mio cuore, un buco nero dove sei tu la singolarità
che tutto inghiotte e tutto distrugge, me per primo
Ti vedo e ti sento, ti abbraccio e ti bacio
Anche se tu, ancora non ci sei
Davanti alla mia porta ti aspetto ogni notte
Pugnalato nel petto e rantolante sul tappeto
I vicini mi vedono e salgono le scale in silenzio
Sospiro e mi addormento mentre chiudo gli occhi e ti sento
Anche se tu, ancora non ci sei

Samuele Toro

Lascia un commento