Prospettive

Un magazine giovane, multidisciplinare e impegnato

il Mondiale della vergogna. Qatar, Blatter ed altre bestie fantastiche: il tripudio del capitalismo

Tempo di lettura: 8 minuti Influencer, atleti, cantanti e artisti di tutto il mondo stanno invitando i sostenitori delle nazionali partecipanti a boicottare la competizione.Il boicottaggio è la conseguenza di una serie di scandali emersi nel corso delle ultime settimane di preparativi, dove i media stanno concentrando la loro attenzione, ovviamente, su ciò che è il Qatar. Qatar che è … Read more

Io leggo, tu scrivi, noi viviamo per sempre: sul ruolo della scrittura in “1984” di Orwell

Tempo di lettura: 5 minuti Tra i tantissimi aspetti su cui si può riflettere in “1984” di George Orwell, il ruolo della scrittura all’interno del romanzo è tra i più affascinanti. Spesso la presa di coscienza del protagonista oppresso, Winston, è affidata ora Julia, ora al pensiero, ora alla riflessione, ma con più attenzione ci si rende conto che l’impulso … Read more

Semiotica del discorso di Giorgia Meloni in Andalusia, ovvero come l’accostamento di valori crea una fiaba dove il bene lotta contro il male

Tempo di lettura: 6 minuti Ha fatto molto discutere il discorso di Giorgia Meloni pronunciato qualche mese fa a Marbella, in Spagna, per sostenere la candidatura di Macarena Olona alla presidenza dell’Andalusia. In questo articolo si analizzerà la struttura narrativa del discorso, mostrando come la leader di Fratelli d’Italia utilizzi l’accostamento di due concetti (condensati in singole parole) per valorizzare, … Read more

Guerra in Ucraina: sui social network e nei talk show. Spettacolarizzazione di un conflitto

Tempo di lettura: 7 minuti Una breve e poco approfondita critica al nostro sistema di informazione e all’utilizzo che fanno dei social network i principali quotidiani italiani.
Il tutto riferito al tema che campeggia attualmente su tutte le prime pagine, bacheche e salotti tv: la guerra in Ucraina

Mara Venier a Matteo Romano: “Come sei carino e perbene e pulito”, ovvero come le rappresentazioni mediali veicolano stereotipi e oggettivazione

Tempo di lettura: 4 minuti Le parole dell’amata conduttrice italiana al talento canoro cuneese, pronunciate durante la kermesse ligure, devono farci discutere? Sandro Marotta, penna di Prospettive, pensa di si: qui nell’articolo tutte le motivazioni per cui la frase apparentemente buona ed innocua della Venier raccoglie anni di stereotipi.

Il sacro e il profano: quando la società determina ciò in cui crediamo

Tempo di lettura: 4 minuti Il sacro e il profano sono noti a tutti. Ognuno di noi sa cosa rientra nella sfera del venerabile e cosa invece ne è estraneo. Ma da cosa deriva questa distinzione? Chi l’ha imposta? E perché siamo convinti dell’esistenza di queste categorie?  Prima di tutto, è necessario specificare che le categorie di sacro e profano … Read more

Quando Sarai Vecchio

Tempo di lettura: < 1 minuto Quando sarai vecchio accarezza i miei nipoti non toccherai niente perchè ho conosciuto le persone le ho accarezzate e non c’è stata cosa peggiore che potessi fare Accarezza i fiori piuttosto, lasciano solo petali e anche la ferita di una rosa brucia meno di un pugno nello stomaco e quelli possono darteli solo le persone … Read more

Tabui: l’App tutta cuneese per turisti non per caso

Tempo di lettura: 3 minuti Finalmente è arrivata l’estate e ciò significa che è ora di organizzare le vacanze. La voglia di evadere dalla quotidianità, soprattutto in seguito alle chiusure dettate dalla pandemia, aumenta sempre di più e non c’è momento migliore della bella stagione per organizzare qualche viaggetto. Magari qualcuno di voi è già partito, qualcuno ha già tutto … Read more