Prospettive

Un magazine giovane, multidisciplinare e impegnato

Il sacro e il profano: quando la società determina ciò in cui crediamo

Tempo di lettura: 4 minuti Il sacro e il profano sono noti a tutti. Ognuno di noi sa cosa rientra nella sfera del venerabile e cosa invece ne è estraneo. Ma da cosa deriva questa distinzione? Chi l’ha imposta? E perché siamo convinti dell’esistenza di queste categorie?  Prima di tutto, è necessario specificare che le categorie di sacro e profano … Read more

Ciò che inferno non è

Tempo di lettura: 5 minuti “Ma per trattar del ben ch’i’ vi trovai”. Dante scrive questo verso nel primo canto dell’Inferno. Il soggetto della frase è sottointeso: Dante parla di sé all’inizio della sua opera, affermando di voler raccontare la sua terribile esperienza nella selva oscura. Nonostante la difficoltà nel parlarne e nonché ne provi di conseguenza angoscia, il poeta … Read more

2 Giugno 1946 – La nascita dell’Italia

Tempo di lettura: 3 minuti Oggi si celebra la festa della Repubblica, fissata al 2 giugno per commemorare il celebre referendum tra monarchia e repubblica avvenuto nel 1946, anno che potrebbe apparire come discretamente lontano da noi, in fondo sono passati “solo” 75 anni, un tempo veramente irrilevante rispetto alla storia nel suo complesso, eppure quello spirito che animava il … Read more

Circe, la dea dalla voce umana

Tempo di lettura: 3 minuti Quando presi in mano questo libro non aspettavo di trovarci così tanto di moderno: del resto i miti sono sempre miti -mi dicevo- affascinanti, ma così lontani. E invece no: Circe parla del nostro mondo, parla di noi. Cominciamo dall’inizio: a scrivere è Madeline Miller, una studiosa di lettere classiche, ma anche scrittrice di romanzi; … Read more

Siamo tutti Glocal

Tempo di lettura: 3 minuti Ciò che mi impressiona è la parola glocalizzazione. Il termine unisce in sé due concetti apparentemente distanti e senza possibilità di contatto l’un l’altro: globale e locale. Questo neologismo è figlio degli anni Ottanta e pare che la coniatura sia avvenuta in Giappone: “dochakuka”, la sua traduzione, poi, sarebbe merito di un sociologo britannico, Roland … Read more

Requiem per un Sogno

Tempo di lettura: 4 minuti Giorno 1. Fuori piove, l’aria è fresca, Marzo è silenzioso quest’anno, le strade sono state abbandonate a loro stesse, gatti e ratti la percorrono in totale libertà mentre delle persone di una volta nemmeno l’ombra. Una malattia dicono, sconosciuta ai più, mortale ai meno, per fortuna. I telegiornali impazzano, i negozi vanno in ferie e … Read more

Dai Virus ai Memi

Tempo di lettura: 4 minuti L’attuale situazione pandemica ha ricordato tra le altre cose all’essere umano della presenza di esseri minuscoli, ma così minuscoli, da far sì che ci si dimenticasse presto, mercé il nostro narcisismo, della loro esistenza: i virus. Questa parola derivante dal latino vīrus, dal significato di ‘veleno’, indica un’entità biologica di natura non cellulare caratterizzata da … Read more

Familiarità e insulti nell’era digitale

Tempo di lettura: 4 minuti Perché insultiamo in rete? E quali sono le categorie più colpite? La rete ci ha messo in contatto con il mondo intero, ha favorito l’interazione e ha portato dentro le nostre case ogni genere di personaggio e di argomento. Ormai, queste frasi sono ripetute da anni e ribadirle risulta banale.  Tuttavia, se è vero che … Read more

Siamo alle porte dell’era dello spazio?

Tempo di lettura: 3 minuti Sin dalla prima camminata sulla luna (Neil Armstrong, 1969) e con il programma governativo dall’iconico nome di Guerre Stellari (Ronald Regan, 1984), lo spazio orbitale e quello profondo apparivano sempre più vicini. Si iniziò ad auspicare l’esplorazione e alla colonizzazione di altri pianeti, un’impresa ad opera di una nuova generazione di esploratori al pari di … Read more

La Resistenza per Eredità

Tempo di lettura: 4 minuti Resistenza. Sono cresciuto con questa parola. Mio nonno paterno, Edoardo, nel 1943 aveva 19 anni. Oggi a quell’età, pandemie permettendo, si esce con gli amici e si festeggia, si iniziano le prime storie d’amore serie e si sceglie una carriera universitaria o lavorativa che ci terrà impegnati per gli anni a venire. Allora no. Nel … Read more